Microchip nel Gatto, un aiuto prezioso

È obbligatorio?

Inserire il microchip nel gatto non è obbligatorio ma è fortemente consigliato. Diventa obbligatoria l’identificazione quando si deve passare il confine italiano e soggiornare per un tempo limitato o illimitato all’estero.
Cos’è?
Si tratta di un piccolo dispositivo elettronico, della grandezza di un chicco di riso, che si inserisce sottocute tra le scapole tramite siringa.
Quando si inserisce?

Lo si puo’ inserire quando si vuole, io personalmente consiglio di inserirlo durante la sterilizzazione.

Come funziona?
Funziona un po’ come la targa dell’auto. Ad ogni auto corrisponde una targa e ad ogni targa corrisponde un proprietario del mezzo. Trascrivendo il numero di targa sulla banca dati si risale al proprietario che verrà contatto dalle autorita’ competenti per eventuali comunicazioni.

La stessa cosa vale per il microchip ovvero ad ogni gatto corrisponde un numero microchip di 15 cifre e ad ogni microchip corrisponde un proprietario. Nel caso “Silvestro” si perdesse o venisse ritrovato basta passare un lettore microchip (una sorta di grosso telecomando) che mostra il numero microchip sul display. Quest’ultimo viene trascritto sul pc e la banca dati fornisce le generalità del proprietario compreso l’indirizzo e il numero di telefono.

Tutti gli operatori del recupero degli animali vaganti, tutti i veterinari e i canili sono in possesso del lettore microchip.

Il compito del veterinario è quindi duplice:

1) inserisce il microchip sottocute e trascrive i dati del gatto e del proprietario in banca dati,
2)nel caso “Silvestro” venisse trovato da una terza persona non proprietaria del gatto e quest’ultima porta il micio da un veterinario qualsiasi, il medico puo’ rintracciare il proprietario passando il lettore sopra il gatto, il quale trascrive il numero microchip in banca dati e da ultimo contatta telefonicamente il proprietario.
Il microchip puo’ dare problemi al gatto?
No. il microchip non da problemi al gatto se inserito secondo le buone pratiche veterinarie e nella posizione corretta. Una volta inserito non deve essere rimosso. Lo si inserisce una sola volta nella vita del gatto e dura per sempre.
Posso trovare il gatto con microchip ramite GPS?
No. Il microchip non è un GPS. Esistono in commercio sicuramente dispositivi utili a tale funzione ma non il microchip.
Di seguito vi riporto il link di una banca dati volontaria dove potete ricevere ulteriori informazioni

http://www.anagrafenazionalefelina.it/

Microchip Gatto
Microchip Gatto

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email